LOSTinSTORYTELLING

Francia, NANTES: Come sarebbe stato il passato se il futuro fosse accaduto prima?



Marzo 2019

NANTES - Les Machines de l'Ile

Che vi devo dire, ho visto un foto dell'elefante meccanico e ho deciso che avrei assolutamente visitato l'Isola di Nantes per vedere le macchine meccaniche ispirate ai mondi inventati da Jules Verne (originario proprio di Nantes), l'universo meccanico di Leonardo Da Vinci e la storia industriale della città.




Questo coso enorme porta in giro per l'Isola di Nantes fino a 49 persone. Bisogna stare un pò attenti perché se ti metti a tuo rischio e pericolo nella traiettoria dell'elefante potresti essere spruzzato con dell'acqua (come in ogni elefante che si rispetti, fuoriesce dalla proboscide), un modo carino per avvisarti che rischi di essere investito.

L'elefante è molto lento e non ci sono salita perché mi conosco e mezz'ora in groppa per percorrere poche centinaia di metri mi avrebbe annoiata parecchio. Meglio seguirlo e fare un sacco di video per il nipotino, lo vorrei portare qui in futuro.

Ho preferito concentrarmi nella visita del museo e dell'atelier dove nuove macchine sono in costruzione.

Non è stato possibile fare foto nell'atelier che ovviamente, secondo me, era la parte più interessante da mostrare ma non me la sono sentita di contraddire il divieto. Ok, non era possibile non farmi beccare e non volevo essere ripresa in pubblico.








La cosa qui sopra è una cicogna? Mi piace molto, è la macchina che preferisco.










Tutto ciò mi è piaciuto assai anche se non amo molto l'estetica steampunk filone narrativo di cui proprio Jules Verne è un precursore. O meglio, ho amato l'estetica steampunk per una decina di minuti quando ho ne scoperto l'esistenza per poi studiarla meglio e capire che, sebbene io adori la fantascienza e il cyberpunk, la fantascienza trasportata nell'epoca vittoriana (lo steampunk spiegato in poche parole, anche se queste poche parole spiegano solo l'origine di ciò che poi è diventato un filone che comprende davvero molte sottocategorie), non mi rappresenta per nulla (parlo solo dal punto di vista estetico, non ho ancora un'opinione riguardo alla letteratura di questo genere, dovrei leggere un pò di cose prima di esprimermi).

La lista di libri e film che potete utilizzare per approfondire l'argomento è davvero lunga, a me è venuto in mente un filmaccio che ho visto al cinema molti anni fa:



E poi c'era questo:



E tantissimi altri ma ora la smetto perché mi ricordo solo cose che non ho apprezzato molto...

Detto questo, che siate fan dello steampunk oppure no, visitare l'Isola delle Macchine Meccaniche vale davvero la pena e Nantes è una città davvero molto carina quindi pensateci se volete passare qualche giorno in Francia e osare una meta diversa da Parigi.

- - -

loading