LOSTinSTORYTELLING

INDIA: Ms Ganga and Mrs Yamuna

share » social



Maggio 2018

India

Ho scoperto, per puro caso, che i fiumi Gange e Yamuna, 2 dei 7 fiumi sacri indiani, forse i più importanti e conosciuti e, ahimè, tra i più inquinati del mondo, sono stati legalmente equiparati a persone fisiche.

Il Gange e lo Yamuna (in realtà per correttezza andrebbero definiti la Ganga e la Yamuna in quanto questi due fiumi vengono considerati femmine, come quasi tutti i fiumi sacri in India) sono importantissimi per la comunità indiana in quanto nelle loro rive, e in quelle degli altri fiumi, si svolge gran parte della vita, spirituale e non, di questo popolo.

Il considerevole inquinamento che sta uccidendo queste acque sacre ha fatto sì che l'Alta Corte dell'Uttarakhand (Stato federato dell'India Settentrionale) prendesse spunto dalla decisione del parlamento neozelandese di accordare al fiume Whanganui (sacro per i Maori) lo status di "persona giuridica", concedendo quindi a Gange ed Yamuna, aventi a questo punto lo statuto di persone giuridiche, tutti i derivanti diritti, doveri e responsabilità.

Ho trovato un articolo che spiega molto bene la situazione, lo potete leggere qui

Poco tempo dopo il provvedimento è stato revocato in quanto avrebbe potuto portare a complicate situazioni legali e persino a rivendicazioni contro i fiumi in caso di annegamenti o inondazioni.

Ammetto che la notizia mi ha stupita non poco, mi ha incuriosita moltissimo, davvero non riuscivo a capire come ci si potesse rapportare in questo modo con un fiume. Ho letto moltissimo al riguardo ma sono solo parole, nulla di più.

Come potevo capire?

Non ci riesci finché non parli con coloro che per il fiume piangono, vedendolo morente, finché la puzza dei rifiuti non ti fa lacrimare gli occhi quando al fiume ti ci sei un pò affezionata, finché non capisci che il fiume fa parte della vita di ogni induista sin dalla nascita per poi accoglierlo nelle morte.

La religione ci impone la fede, il voler credere in qualcosa dalla non comprovata esistenza ma i fiumi esistono, sono delle divinità tangibili, fatte d'acqua, acqua che avvelena dopo che essa stessa è stata avvelenata. Acqua che lava e che purifica, che distrugge e che viene usata per ridare vita. Fiumi che ti accolgono e ti ripudiano.

Lo capisci alla fine, dopo che ti sei avvicinata il più possibile, perché il fiume è così importante e perché, anche se per la legge questi fiumi sono state persone fisiche soltanto per poco, per coloro che i fiumi li amano, lo saranno comunque e lo sempre state.

Il mio racconto fotografico lo potrete trovare qui: Ms Ganga and Mrs Yamuna
Link
https://www.lostinstorytelling.com/india_ms_ganga_and_mrs_yamuna-d8484

Share link on
CLOSE
loading