LOSTinSTORYTELLING

Portogallo, VISEU: Ma alla fine hai imparato un po’ di portoghese? Certo: Bom dia, Obrigada, Calippo morango



Agosto 2018

Viseu

Oltre alla mia fobia alimentare una delle cose che più detesto di me stessa è l’essere una capra con le lingue straniere. Davvero.

Parlo inglese praticamente ogni giorno e il mio inglese fa ancora schifo nonostante io tenti continuamente di migliorarlo. Ho studiato tedesco per 5 anni e so dire solo: ich habe nicht verstanden (non ho capito) oltre ai saluti e ringraziamenti. Compendo un po’ di spagnolo e francese ma parlare queste due lingue… no. Per un certo periodo ho lavorato per un’azienda giapponese e riuscivo a distinguere in quale dei tre alfabeti giapponesi era scritto qualcosa ma da qui a capire cosa ci fosse scritto… non complichiamoci la vita con gli ideogrammi che già ho difficoltà a tradurre i grafemi in fonemi. In compenso riuscivo ad imitare l’accento finnico. Tanta roba eh!

È che proprio le lingue non mi entrano, non ho mai capito perché. Fondamentalmente leggo troppo e credo di avete intasato la mia ram con cose che ritengo più interessanti, non lo so, mi piace pensarla così. Poi ho amici che parlano 5-6 lingue e mi deprimo.

Comunque non è che in Portogallo io abbia parlato troppo eh. Ho ascoltato senza capire nulla perché per qualche motivo spesso le persone mi parlano nella loro lingua convinte che io alla fine per qualche strano miracolo qualcosa capisca. Qualcosa capivo perché a volte il portoghese assomiglia in modo inquietante al dialetto veneto e alla lingua friulana ma… da qui a comprendere una frase di senso compiuto ne passa di acqua sotto ai ponti.



Mi sono fermata a Viseu per lavoro per 3 settimane più o meno. La prima settimana l’ho passata in ostello perché ho prenotato troppo tardi per trovare una sistemazione conveniente per tutto il periodo che avrei dovuto trascorrere e 3 settimane in albergo senza poter cucinare non ce la potevo fare. In questo lasso di tempo sono riuscita non so come a fare in modo che lo shampoo ed il balsamo si aprissero nella mia borsa sfigata per la macchina fotografica, quella che protegge dagli urti e il suo lavoro lo fa ma che vista da fuori fa talmente pietà che nessuno ci fa troppo caso. Ne ho altre, tra di esse una di pelle boudreaux antigraffio davvero molto femminile e fashion ma on the road uso quella più sfigata. Diciamo che lo shampoo e il balsamo costavano più della borsa. Perché è accaduto questo? Perché vivo con la valigia in mano ma non sono ancora capace di fare una valigia quindi cercando di ottimizzare gli spazi ho pensato bene di mettere i prodotti da bagno dentro la borsa della fotocamera. Ovvero. Non ho pensato, l’ho fatto e basta. Come abbiano fatto ad aprirsi e uscire dal sacchetto proprio non lo so. Non è stato un grosso problema perché mi porto dietro un sacco di roba dentro allo zaino apposito e la borsa mi serve solo quando esco a fare foto per strada anche se la mia schiena avrebbe preferito non avere a che fare con lo zaino per troppo tempo…

Tutto sommato l’esperienza in ostello è stata molto buona. Ho solo dovuto insistere per evitare che il gentilissimo e giovane proprietario mi lavasse personalmente gli abiti e la biancheria di una settimana in Andalusia, cosa che insisteva per fare dopo che gli avevo chiesto di noleggiarmi la lavatrice. Lo ringrazio ancora per tutti gli yogurt all’ananas che mi faceva trovare.

Di Viseu non ho molto da dire. Pare sia il posto dove si vive meglio in Portogallo.



















Beh… è un paesotto fin troppo tranquillo, dove io non mi sono sentita troppo a mio agio. Ha tutto quello che serve per farti vivere bene, quello è vero, pure la funicolare dove volendo ci si può allenare e spaccare i polpacci nel percorrere la salita quando il treno non è in funzione… una mezza giornata di passaggio è abbastanza per visitarlo.

Ho degli amici/colleghi che ci vivono da un anno e non sono riusciti a conoscere nessuno. Cioè vi assicuro che a differenza mia loro sono molto socievoli… mi hanno detto che l’unico posto in cui succede qualcosa e si riesce a parlare con qualcuno è la zona delle case popolari…

Però effettivamente… ho detto che ci puoi trovare praticamente tutto quello che ti serve ma… nonostante i miei sforzi io una borsa nuova per la macchina fotografica mica sono riuscita a trovarla eh!




- - -

loading